Doni solidali in collaborazione con Un Ponte Per…

Fra le novità natalizie, siamo felici di proporvi il frutto della collaborazione tra Il Chicco di Senape e Un Ponte Persi tratta di 3 doni solidali, attraverso i quali potrete sostenere l’intervento sanitario nel Nord-Est della Siria e vari progetti di commercio equo-solidale nel Sud del Mondo.
Piccoli doni per grandi obiettivi!

Ecco le diverse possibilità, che uniscono le shopper del Ponte Per e i nostri prodotti:

Invia il tuo ordine all’indirizzo info@ilchiccodisenape.org specificando nome, cognome e n. di telefono. Potrai effettuare pagamento e ritiro in bottega su appuntamento!

Abbiamo deciso di affiancare la campagna di Un Ponte Per rivolta a portare sostegno alle popolazioni del Nord-Est della Siria, martoriate da guerra e occupazione e tagliate fuori ormai dallo scorso luglio, dal flusso degli aiuti umanitari. L’azione del Ponte Per si concentra soprattutto sugli aiuti sanitari, la formazione medica in loco, l’accoglienza alle popolazioni sfollate.

Per maggiori informazioni: https://www.unponteper.it/it/covid-19-nord-est-siria/

Condividi:

Il Chicco riapre!

Care socie e cari soci,
finalmente ci siamo! Potete smettere di aggirarvi inquieti da una stanza all’altra, in preda al nervosismo e agli sbalzi d’umore, chiedendovi ansiosamente:
Ma quando riaprirà il Chicco di Senape?”
Questo suono di fanfare che udite in lontananza annuncia proprio la prossima riapertura della bottega di commercio equo pisana:
il gran giorno sarà sabato 30 maggio e proseguirà poi secondo l’orario che troverete qui sotto, per ora ridotto.
 
Martedì: 10.30 – 13.00

Giovedì: 16.30 – 19.00

Sabato: 16.30 – 19.00

In concomitanza con la riapertura della bottega, troverete ad aspettarvi alcuni prodotti che erano esauriti già da un po’ di tempo:
fra gli altri, è di nuovo disponibile il thè in foglie, sia verde che nero, nonché il darjeeling bianco; c’è una nuova scorta della fantastica marmellata di lamponi dalla Bosnia, uno dei nostri progetti preferiti. Ma soprattutto, a grande richiesta, è di nuovo in bottega il caffè “Miscela Classica”, la cui prolungata assenza aveva provocato tanti rimpianti e lamenti (e pure qualche minaccia…) da parte vostra!

Vi aspettiamo in bottega!
I volonari e le volontarie

Condividi:

Fine del Preordine di Pasqua

Grazie a tutti per avver contribuito al preordine di Pasqua!
Siamo felici di annunciare che abbiamo finito tutte le scorte dei prodotti pasquali.
Ci dispiace per quelli che non hanno potuto prenotare in tempo, ma granzie anche a chi ha solo voluto aiutarci in questa impresa.

Buona Pasqua solidale a tutti!

I volontari e le volontarie del Chicco di Senape

 

Condividi:

Sostieni una Pasqua equo&solidale – Preordine!

Carissime socie, carissimi soci,

se il momento è difficile per ognuno di noi, diventa difficilissimo per le piccole realtà dell’economia solidale che, distribuite per tutto il Paese, offrono alternative preziose e insostituibili ai consumatori:
GAS, piccoli produttori biologici, mercati contadini, realtà di commercio equo; la lista potrebbe allungarsi e ci interroga su vari aspett​i, che in futuro, con calma, dovremo cercare di affrontare.
Nel caso del commercio equo, questo discorso si allarga ben oltre i nostri stessi confini e ha ricadute sulle fasce produttive più fragili in tanti luoghi del mondo.

Per tutti questi motivi non riusciamo a stare fermi a guardare.

L’idea che vi proponiamo va dunque incontro alle esigenze di tanti produttori e, in particolare, delle piccole centrali d’importazione, che fanno un lavoro prezioso e spesso ignorato e dalle quali da anni prendiamo le uova e le colombe pasquali che molti di voi già ben conoscono.

Quello che vi chiediamo è di contribuire allo sforzo economico che abbiamo fatto, effettuando un vero e proprio pre-ordine di Pasqua, come nella migliore tradizione del commercio equo.

In che modo?

  1. Compilate il modulo d’ordine che trovate cliccando qui.
  2. Ricevuta conferma via mail della disponibilità dei prodotti, effettuate il pagamento tramite un bonifico.
  3. Potrete ritirare i vostri acquisti pasquali in date che vi comunicheremo.
  4. Se interessati a approfondire, vi alleghiamo una presentazione di tutti i progetti coinvolti, perché oltre che per l’alta qualità, questi prodotti artigianali sono stati scelti per le realtà da cui provengono.

NB: Per chi abita in centro a Pisa, abbiamo previsto la possibilità di un ritiro in bottega la mattina di giovedì 9 aprile dalle 9 alle 12. Osservando tutte le misure di sicurezza necessarie, un volontario – dotato di guanti e mascherina – consegnerà a un socio per volta il proprio pre-ordine.

Intanto continueremo a cercare di trovare soluzioni alternative di consegna, magari appoggiandoci a circuiti locali e di cui, nel caso, vi informeremo.

E’ un gesto che chiediamo ai nostri soci e socie per una Pasqua equa e solidale, sapendo di rivolgerci a orecchie e cuori attenti, che non ci deluderanno.

-> Modulo per preordinare

-> Progetti

Vi abbracciamo tutte e tutti!

I volontari e le volontarie del Chicco di Senape

Condividi:

Voci Contro di Noi – Terza Edizione

Da Enea a Mamadou
Migranti nella storia e storie di migranti

– Serata di Letture e Musica –
Attività autogestita svolta con il contributo finanziario dell’Università di Pisa.

Un pugno di lettrici, qualche intermezzo musicale. Quello che vi proponiamo, però, non è uno spettacolo teatrale, né una performance letteraria; è solo un invito alla riflessione, attraverso la parola, sul tema della migrazione.

Lo facciamo anche guardando al passato, incrociando miti celebri e voci anonime e cercando di restituire il suo senso più profondo e umano all’esperienza del migrante.

Virgilio, Steinbeck, Neruda, gli emigranti italiani del secolo scorso e tanti altri ancora sono i compagni con cui cerchiamo di rispondere allo svuotamento di senso del discorso politico contemporaneo.

Vale la pena ascoltare cosa hanno da dirci…

 

Condividi:

Il programma per una città equa e solidale

Gentili soci,

come sapete, l’Associazione ha deciso di appoggiare Una Città in Comune alle imminenti elezioni amministrative comunali del 10 giugno. Abbiamo quindi cercato di elaborare un piccolo riassunto – assolutamente non esaustivo – del corposo programma elettorale, individuando le proposte concrete su quelle aree tematiche che, a nostro avviso, sono maggiormente attinenti al nostro modo di essere e di pensare: consumo critico, economia solidale, diritto ad un lavoro dignitoso, legalità, immigrazione, educazione alle differenze, Beni Comuni, Cooperazione internazionale e Pisa come Comune di pace. Cliccando qui potrete leggere tale riassunto. Buona lettura!

Condividi:

Incontro martedi 5 giugno ore 18: Equi e solidali: Un altro comune è possibile

Da un quarto di secolo, dal 1992, il Chicco di Senape è non solo una bottega del commercio equo e solidale ma è uno dei principali punti di diffusione in città e in Toscana delle culture dell’economia solidale, della pace, dell’accoglienza e della solidarietà tra Nord e Sud del mondo. Il suo sostegno a Una città in comune è basato sulla condivisione di principi e obiettivi, ma anche di esperienze di vita e di percorsi biografici. Martedì 5 giugno, alle ore 18:00, davanti alla bottega, in Piazza delle Vettovaglie, i candidati e le candidate di Una città in comune che fanno o hanno fatto parte del Chicco di Senape o che sono impegnate/i nell’economia solidale, nell’associazionismo pacifista, nell’accoglienza e nella solidarietà Nord-Sud (Davide Cornolti, Clelia Bargagli, Sergio Bontempelli, Melania Ceccarelli, Pierpaolo Corradini, Simone D’Alessandro, Ismaeel Dawood, Luca Randazzo, Cristina Solari, Maria Francesca Zini) interverranno all’iniziativa “Equi e solidali: un altro Comune è possibile. Pisa città dell’economia solidale, della pace, dell’accoglienza, della solidarietà coi Sud del mondo. Incontro con le candidate e i candidati di Una città in comune“. Concluderà Francuccio Gesualdi del Centro nuovo modello di sviluppo e la bottega offrirà un piccolo rinfresco con prodotti del commercio equo e solidale.

Condividi:

Il Chicco di Senape appoggia UCIC

Care socie, cari soci

Sin dalla sua fondazione la nostra Associazione, per statuto apartitica e aconfessionale, si è astenuta dal dare un sostegno esplicito a qualsivoglia schieramento in occasione di elezioni, amministrative o politiche che fossero.
Cionostante, nelle amministrative del 2013 abbiamo deciso di sostenere attivamente la lista civica Una Città in Comune (UCIC), schierando fra l’altro in lista una nostra volontaria.

In vista della imminenti elezioni comunali ci siamo nuovamente interrogati sulla questione e abbiamo deciso di rinnovare il nostro appoggio a UCIC, ritenendo che siano rimaste valide le ragioni della decisione di 5 anni fa. Vediamo infatti Una Città in Comune come una lista di cittadinanza, un “laboratorio sociale” che permette appunto alle mille cittadinanze del territorio, fra cui la nostra, di poter partecipare alle scelte fondanti dello stare insieme, ponendo allo stesso tempo l’accento su molti dei temi a noi più cari: cooperazione internazionale, accoglienza ai migranti, dignità del lavoro, giustizia sociale, buon uso dei beni comuni e tanto altro ancora. In più, abbiamo seguito e apprezzato il lavoro svolto in questi cinque anni dai due consiglieri uscenti, che non hanno mai mancato, spesso da soli, di far sentire la loro voce sulle questioni che ci stanno a cuore .
Infine, avvertiamo oggi come non mai la necessità di schierarci: intendiamo sfruttare qualsiasi spazio ci permetta di contrastare la xenofobia e il razzismo dilaganti – ormai cavalli di battaglia della maggior parte delle forze politiche.

Abbiamo quindi deciso di appoggiare Una Città in Comune, aderendo all’invito di collaborazione al programma e di partecipazione “in prima persona”: è per questo che fra i candidati in lista con UCIC troverete anche Davide Cornolti, da più di un decennio volontario attivo nella nostra associazione.

Qui i link del programma elettorale dettagliato, del sito di Una Città in Comune e del profilo del nostro candidato consigliere.

Equi e solidali: con Ciccio Auletta sindaco (e Davide Cornolti consigliere comunale) un Comune diverso è possibile

I volontari e le volontarie del Chicco di Senape – Bottega di Commercio Equo e Solidale

Condividi:

Sostienici!

Il crowdfunding del Chicco di Senape è già iniziato!

Stiamo raccogliendo fondi che ci permetteranno di supportare i progetti in corso in Palestina, Chiapas, Cambogia e in Italia, così da poter garantire loro la necessaria continuità ai fini del raggiungimento di una effettiva autonomia economica e migliori condizioni all’interno delle comunità. Questi fondi ci permetteranno al tempo stesso di fare formazione e informazione sul territorio pisano, poiché siamo convinti che proprio noi consumatori possiamo incidere, con le nostre scelte e i nostri acquisti quotidiani, su queste dinamiche; ma per far questo servono consapevolezza e informazione!

Crediamo nella partecipazione popolare e nel finanziamento dal basso che sta alla base del crowdfunding: sostenere un progetto facendo una donazione, anche piccola, che permetta di coprire i numerosi costi di gestione, dei prefinanziamenti per i progetti, dei laboratori nelle scuole e degli eventi di sensibilizzazione che organizziamo.

Ogni donazione prevede un ringraziamento speciale da parte dell’Associazione!

Tutte le informazioni al link!

PER DONARE: https://goo.gl/k3iMa6

Grazie per il supporto!

Condividi: