Dopo 13 lunghi mesi di discussioni, mediazioni e lavoro, finalmente possiamo dare l’annuncio ufficiale della nascita della RETE DI PACE, che raccoglie ben 17 realtà cittadine intorno a un documento fondativo che pone le basi di una visione – e un’azione – comune sui temi della pace e dell’accoglienza.

Non è un fatto banale: come vedrete dall’elenco degli aderenti, si è trattato di uno sforzo che ha unito associazioni – nazionali e locali – che provengono da mondi diversi, a volte distanti, ma che si riconoscono nell’urgenza della pace e nella necessità di un’accoglienza che non faccia discriminazioni fra profughi di serie A e di serie B.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.