www.ilchiccodisenape.org

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

NELLE MANI DEI MERCATI

E-mail Stampa PDF
Il comitato Stop TTIP sta organizzando per Mercoledì 29 Aprile la presentazione del libro "Nelle mani dei mercati. Perché il TTIP va fermato", di Alberto Zoratti, Monica Di Sisto e Marco Bersani.

MERCOLEDI 29 ORE 21,00

 

Presso Opera Cardinale Maffi, Via Garibaldi, 33

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

"Nelle mani dei mercati. Perché il TTIP va fermato."

di Alberto Zoratti, Monica Di Sisto e Marco Bersani

 

Interverranno:

Alberto Zoratti - Fairwatch e autore del libro

Alessandro Mostaccio - Movimento Consumatori

 

 promuove il comitato locale Stop TTIP Pisa 

 

Contatti:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

stopttipisa.wordpress.com

 

Descrizione

Questo è il primo libro che presenta in chiave divulgativa il TTIP (Partenariato Transatlantico per il Commercio e gli Investimenti), il trattato in corso di negoziazione, tra Stati Uniti ed Europa. La conclusione dei negoziati è prevista per la fine del 2015. Il TTIP compromette la tutela dell'ambiente e della salute, la riconoscibilità dei prodotti alimentari italiani, i diritti dei lavoratori, la sovranità nazionale e molto altro ancora. Contiene il nuovo appello di Alex Zanotelli contro il TTIP.

 

Ultime notizie

25 anni del Chicco di Senape: 19/11 pranzo di autofinanziamento

Carissimi e Carissime,

quest'anno il Chicco di Senape compie 25 anni e vogliamo festeggiare tutti insieme questo traguardo

Leggi tutto...
 
Orari pasquali

Care socie e cari soci, vi ricordiamo che per la settimana di Pasqua

Leggi tutto...
 
Cena vegana equosolidale e biologica

Nell'ambito del progetto "Solidale Italiano" promosso da CTM, si è svolta ieri una cena vegana

Leggi tutto...
 
Newsletter 29 marzo 2017

A questo link potete vedere le notizie della newsletter del 29 Marzo 2017.

In sintesi:

Leggi tutto...
 
Newsletter del 24 febbraio 2017

A questo link potete vedere le notizie della newsletter del 24 Febbraio 2017.

In sintesi:

Leggi tutto...