PANETTONI LIBEROMONDO ED EQUOMERCATO

Ingredienti e progetti Panettoni LiberoMondo:

Zucchero di canna – Produttori: Mauritius Sugar Syndicate (Isole Mauritius) e Corporación Gruppo Salinas (Ecuador).

Cacao di MCCH (Ecuador).

Vaniglia di ZASPO (Tanzania).

Mandorle per glassatura: Sindyanna of Galilee (Palestina)

Caffè:Yachil Xojolabal Chulchan (Messico – progetto Tatawelo)

PRESEPI IN CERAMICA

Progetto Manos Amigas 
 
Manos Amigas è un’impresa familiare, fondata nel 1991, che lavora quasi esclusivamente nell’ambito del commercio equo e solidale con lo scopo di sostenere la produzione di piccoli produttori di differenti zone del Perù.
La strategia dell’organizzazione è quella di lavorare al di fuori delle zone urbane, soprattutto quella di Lima, così da favorire la permanenza nei luoghi d’origine e non accentuare il già forte fenomeno della migrazione interna, che porta gli abitanti a concentrarsi nelle grandi città.
Il 20% degli utili è destinato a progetti sociali: circa 250 bambini che vivono nelle baraccopoli sono assistiti con un programma di alimentazione; ogni anno vengono fornite uniformi scolastiche utili per il collegio, scarpe e utensili da cucina. Il resto degli utili viene investito nella formazione e nel capitale lavoro. E’ convinzione radicata in Manos Amigas che il sostegno ai bambini sia importantissimo per le famiglie. Per questi motivi è stata fondata un’associazione, “Manos Amigas del Perù”, che si occupa dei progetti legati alla formazione professionale, al miglioramento della produzione e al sostegno dei figli degli artigiani.
La produzione artigianale peruviana è una delle più varie e ricche dell’America Latina. In accordo con questa tradizione millenaria, Manos Amigas offre un’ampia gamma di presepi e le originali bomboniere in ceramica.
 

PRESEPE tavoletta di legno 

Macedonia – Makondino
Fin dal 2004, Monika Stanojkovska e cinque colleghe hanno creato e prodotto piccoli oggetti di artigianato all’interno di Agens, l’azienda in cui lavoravano, seguendo i principi del commercio equo grazie alla consulenza della ONG Aid to Artisans. Purtroppo, a fine 2014, in seguito al guasto della macchina laser, Agens non ha ritenuto conveniente investire nell’acquisto di nuovi macchinari per questa attività, impedendo di fatto la continuità del lavoro. Essendo partner commerciali di Agens fin dalle origini e credendo in quelle persone e in quel progetto, Macondo e Scambi Sostenibili hanno allora deciso di sostenere la creazione di una nuova  struttura di commercio equo e solidale a Skopje.

Con queste premesse, a maggio 2015 è nata Makondino, un nome scelto proprio per sottolineare la connessione tra questa  nuova struttura e l’esperienza delle cooperative palermitane. ScambiSostenibili ha finanziato l’acquisto della macchina laser necessaria al taglio del legno e l’intero startup dell’attività, partecipando fisicamente all’installazione delle macchine e all’approntamento dei nuovi spazi lavorativi. La produzione è pienamente ripartita a metà agosto 2015 e, oggi, offre un lavoro a  tre persone, regolarmente contrattualizzate ed assicurate. L’obiettivo nel breve termine è quello di tornare ai livelli produttivi e occupazionali di fine 2014.

La gamma di prodotti varia dagli articoli religiosi alle bomboniere, passando per orologi da parete, decorazioni e oggetti  di  utilità per le camerette dei bambini, il tutto realizzato con tempere certificate, studiate appositamente per l’utilizzo scolastico e infantile.

Nel medio termine il progetto prevede di specializzare la produzione artigianale, testando nuove forme e materiali, con l’ambizione di sviluppare tutte le proprie potenzialità.
Makondino ha chiesto l’ammissione nella Macedonian Artisan Trade Association (MATA), un progetto di assistenza sociale e commerciale locale, che sostiene piccole aziende con consulenze contabili e commerciali, in particolare per quanto concerne la partecipazione a fiere e la capacità di esportare.
 

PRESEPI in metallo

Colombia – Oxidos
Oxidos è un posto magico, dove il metallo delle lavorazioni industriali prende nuova vita e calore, trasformandosi in tantissimi oggetti originali. In laboratorio acquisiscono competenze e sviluppano la loro professionalità artigiani locali, che hanno a disposizione formazione e una remunerazione adeguata. I dipendenti provengono dagli strati sociali più poveri e nell’assumere le donne si è voluto dare la priorità a madri capofamiglia, donne con figli abbandonate dal marito in povertà.

Oxidos realizza una vasta tipologia di prodotti in metallo in parte riciclato, lavorato con una tecnica particolare di ossidazione. Ogni prodotto è dipinto a mano con tinte che resistono all’esterno. E’ un lavoro artigianale complesso, realizzato con l’ausilio di pochi strumenti meccanici e alcune saldatrici.


Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *